Spazi Sacri

 

È molto importante creare un’atmosfera accogliente per il lignaggio che deve giungere quando condividi il rito. Se lo spazio è accogliente per te e per le donne che lo riceveranno, allora lo sarà anche per il lignaggio.

SPAZIO INTERNO

Se la cerimonia avverrà al chiuso avrete bisogno di allestire un altare. Non è necessario che sia grande o complicato, ma deve trasmettere sacralità e bellezza.

Su una superficie piana, come un tavolino o uno sgabello, stendi un bel telo e poni al centro una ciotola piena d’acqua. Questo è l’elemento essenziale dell’altare, perché l’acqua assorbirà le preghiere e poi la offrirai alla Terra per la sua guarigione.

Puoi aggiungere tredici candele intorno alla ciotola d’acqua per onorare le tredici lune dell’anno, e anche per rendere attivo l’altare con le fiamme. Infine puoi abbellire lo spazio e il rituale mettendo dei fiori o dei petali di fiori sull’altare (specialmente lavanda e rose).

Oltre a queste linee guida, usa la tua intuizione e consulta direttamente il lignaggio sull’aggiunta di qualsiasi altra cosa. Poni una domanda e sintonizzati per ricevere una risposta, ricordando che anche tu sei il lignaggio.

SPAZIO ESTERNO

Se hai accesso a un luogo immerso nella natura, che sia piacevole e accogliente, puoi svolgere il rituale lì. Sarebbe perfetto se tu avessi vicino un lago, perché richiama il grembo della Terra, e noi vogliamo condividere questa guarigione con Lei. Ma può andare bene anche sotto un albero, in un bosco, vicino una grande roccia, accanto a un fiume, una montagna, o in qualsiasi posto che ti aiuti a percepire la sacralità della vita.

OFFERTE

Sia che tu svolga il rito al chiuso o all’aperto, è importante condividere la guarigione con Madre Terra. Ogni donna che riceve il rito può offrire a Lei una preghiera.

Se siete al chiuso, potete usare i petali dei fiori per soffiarvi sopra le vostre preghiere, e poi potete mettere i petali nella ciotola d’acqua. Alla fine della cerimonia versate l’acqua direttamente sulla Terra, o nel fiume, o nel lago.

Se siete all’aperto, potete comunque soffiare le vostre preghiere sui petali di rosa e donarli direttamente alla Madre Terra. Se sentite che c’è qualcosa di più adatto a cui affidare le vostre preghiere, lasciatevi guidare dalla vostra intuizione.